Manca numero legale: Consiglio regionale approva solo due punti

Il Consiglio regionale ha approvato solo due dei punti posti all’ordine del giorno della seduta.

E’ stato approvato il Bilancio consolidato del Gruppo di Amministrazione pubblica del Consiglio regionale per l’anno 2020 e il provvedimento recante assestamento e variazioni al Bilancio di previsione 2021-2023 dello stesso Ente.

Poi, per mancanza di numero legale, il presidente Giovanni Arruzzolo ha sospeso i lavori per oltre 2 ore al termine delle quali al Presidente Arruzzolo non è rimasto altro che dichiarare tolta la seduta per mancanza di numero legale.

Per l’esame e l’approvazione dei restanti punti all’ordine del giorno, si pone ora il termine perentorio del 18 agosto, data entro la quale il Consiglio mantiene ancora la sua operatività.

I Consiglieri Marcello Anastasi e Antonio Barillari, rispettivamente capogruppo di “Io resto in Calabria” e “Democratici progressisti” hanno diffuso una nota per motivare la loro uscita dall’aula.

“E’  servita a sottolineare ancora una volta – scrivono – l’assenza di unità della maggioranza, che a poche settimane dalle elezioni non ha i numeri per approvare i punti all’Ordine del Giorno in programma nella seduta del Consiglio Regionale”.

Eravamo presenti perché è nostro dovere rappresentare i calabresi e siamo rimasti in aula fino a quando non è stato chiaro che la nostra presenza sarebbe servita esclusivamente a nascondere i limiti e le difficoltà del centrodestra. La seduta di consiglio saltata oggi, è l’ennesima dimostrazione della pochezza dell’azione amministrativa della compagine di centrodestra e delle mille lotte che la agitano in questo periodo elettorale.

Da oggi si portino in aula solo provvedimenti davvero urgenti e indifferibili, in attesa che i calabresi eleggano la nuova assemblea che possa finalmente tornare a occuparsi della Regione e delle sue numerose necessità“.

Marcello Anastasi

Capogruppo “Io resto in Calabria”

 

Antonio Billari

Capogruppo “Democratici Progressisti – Calabria”

Rispondi