Reggio Calabria. Shopping in orario di lavoro: sospesi tre assenteisti

20/09/2019

 Tre cantonieri della Città metropolitana di Reggio Calabria sono stati sospesi su decisione del gip di Locri perché accusati di truffa, falsa attestazione della presenza in servizio e peculato d'uso continuato. Con monitoraggi e video riprese la Polizia ha accertato l'abitudine dei tre di allontanarsi dal luogo di lavoro con l'auto di servizio per dedicarsi ad attività personali: andavano a fare shopping in centri commerciali e aziende agricole, oppure se ne andavano a prendere i figli a scuola o se ne tornavano direttamente a casa. Sei complessivamente gli indagati: oltre ai tre sospesi, altri due cantonieri e un dipendente della Regione in servizio nella sede di Bovalino del centro per l'impiego di Locri.Secondo la stima della Polizia, il danno causato dai cantonieri alla Città Metropolitana di Reggio Calabria è di circa 10 mila euro, corrispondente alla svariate ore di lavoro retribuite ma non effettuate.

Please reload

Scarica la nostra app

1/1
SEGUICI SU FACEBOOK
Seguici su facebook
Cerca nel sito

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

© 2018 - Tutti i diritti riservati | GruppoAzzurra - Powered by Dreamart ADV