Rocambolesco inseguimento sulla Strada Jonio-Tirreno: Polizia arresta catanese

15/02/2020

 Gli agenti del Commissariato di Polizia di Polistena hanno arrestato un catanese per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento, false dichiarazioni sulla identità e sostituzione di persona. Gli agenti della Polstrada di Vibo Valentia lo avevano fermato nel corso di un servizio sull’autostrada A2 del Mediterraneo e notando il suo nervosismo e la sua riluttanza a dichiarare le proprie generalità gli hanno chiesto di seguirli in Ufficio Il conducente per qualche km ha seguito il veicolo della Stradale ma nei pressi dello svincolo di Sant’Onofrio ha iniziato a speronare l’auto dei poliziotti danneggiala gravemente e mettendo in pericolo l’incolumità degli Agenti, per poi dileguarsi. E’ stato intercettato sulla Strada di Grande Collegamento Jonio – Tirreno ma ha proseguito la fuga a notevole velocità. Il rocambolesco inseguimento è finito a Locri quando i poliziotti sono riusciti ad arrestare il catanese. E’ stato accertato l’uomo sfuggiva ai controlli perché privo di patente per mezzi pesanti.

Please reload

Scarica la nostra app

1/1
SEGUICI SU FACEBOOK
Seguici su facebook
Cerca nel sito

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

© 2018 - Tutti i diritti riservati | GruppoAzzurra - Powered by Dreamart ADV