procura

MIGRANTE AFGHANA MUORE AL PORTO DI ROCCELLA: ERA DIABETICA

Una donna afgana di 70 anni, sbarcata nel Porto di Roccella Ionica insieme ad altri 96 migranti nella notte tra lunedì e ieri, è morta questa mattina a causa di un arresto cardiocircolatorio. Solo dopo il decesso è emerso che la donna era diabetica. A causa delle sue precarie condizioni di salute, emerse già dopo …

MIGRANTE AFGHANA MUORE AL PORTO DI ROCCELLA: ERA DIABETICA Leggi tutto »

AGGUATO A CALANNA: 62ENNE UCCISO NELLE CAMPAGNE DI ROSANITI

Bruno Provenzano, 62 anni, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Calanna, nel reggino. L’agguato si è consumato nelle campagne di Rosaniti dove è stato trovato il cadavere. Provenzano è stato colpito mentre era a bordo del suo van. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale che hanno effettuato i primi …

AGGUATO A CALANNA: 62ENNE UCCISO NELLE CAMPAGNE DI ROSANITI Leggi tutto »

REGGIO CALABRIA. AMBULATORIO ABUSIVO ALLESTITO DA FALSO MEDICO: CHIUSE INDAGINI

La Procura di Reggio Calabria ha emesso un avviso di conclusioni indagini nei confronti di un 46enne denunciato per esercizio abusivo della professione sanitaria. La vicenda risale a settembre scorso quando i carabinieri del Nas hanno notato un intenso via vai di persone nella sede di un’associazione di volontariato di cui l’uomo era presidente. Hanno …

REGGIO CALABRIA. AMBULATORIO ABUSIVO ALLESTITO DA FALSO MEDICO: CHIUSE INDAGINI Leggi tutto »

CORIGLIANO-ROSSANO. BANCAROTTA FRAUDOLENTA E REATI TRIBUTARI: ARRESTATI IMPRENDITORI

La Guardia di finanza del Comando provinciale di Cosenza ha arrestato sei imprenditori con l’accusa di bancarotta fraudolenta e violazione di vari reati tributari. L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, ha portato anche al sequestro di beni per 70 milioni di euro ritenuti provento della presunta attività illecita. Per due degli imprenditori coinvolti …

CORIGLIANO-ROSSANO. BANCAROTTA FRAUDOLENTA E REATI TRIBUTARI: ARRESTATI IMPRENDITORI Leggi tutto »

Reggio Calabria. Assistenza a casa in orario di servizio: 49 indagati infermieri Asp

Quarantanove dipendenti dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria sono stati raggiunti da un avviso di conclusione indagine e contestuale avviso di garanzia per truffa aggravata e falsità materiale a conclusione dell’inchiesta denominata “Jonny”, condotta dai carabinieri del Nas e coordinata dal sostituto procuratore di Palmi Rocco Cosentino.