Agguato a Catanzaro: ucciso dipendente Ferrovie della Calabria

Gregorio Mezzatesta, dipendente delle Ferrovie della Calabria, è stato ucciso stamattina a Catanzaro, al suo arrivo sul luogo di lavoro, con cinque colpi di pistola sparati da un uomo a bordo di una moto, con la quale si é allontanato. La vittima era il fratello di Domenico Mezzatesta, l’uomo che nel gennaio del 2013 si rese responsabile di un duplice omicidio a Decollatura per il quale è stato condannato all’ergastolo. La sentenza è stata successivamente annullata con rinvio dalla Corte di Cassazione e si è in attesa adesso di un nuovo processo. Gli investigatori non escludono un collegamento tra i due episodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *