SPARATORIA A DIAMANTE. INDAGATO ANCHE FIGLIO DEL TITOLARE DEL BAR

Anche Gianluca Perugino, figlio del titolare del bar pasticceria di Diamante ferito durante la sparatoria avvenuta venerdì sera è indagato.

La Procura di Paola ha emesso a suo carico un decreto di convalida di sequestro e un’informazione di garanzia per il reato di lesioni aggravate dall’uso di un coltello.

Il giovane diamantese, difeso dagli avvocati Francesco Liserre e Luigi Crusco del Foro di Paola, era presente al momento della sparatoria ed è sopravvissuto alla sequenza di spari, riportando una ferita sotto il labbro.

Le indagini dei Carabinieri, coordinate dal PM Dr.ssa Esposito, proseguono a pieno ritmo per cristallizzare ogni utile elemento probatorio di quei momenti di terrore che hanno suscitato sdegno e sgomento nell’intera Comunità dei Murales.

Rispondi